fbpx

Il funding mix spiegato bene

Agli abbonati del Bando nella matassa dedichiamo un laboratorio di Funding Mix: applichiamo insieme il metodo in una esercitazione pratica per rendere finanziabili i loro progetti. >> Scopri di più.

Primo: il Funding mix viene dopo l’idea, il progetto


Il funding mix è innanzitutto la risposta, la possibilità percorribile e d’impatto per rendere concreti e sostenibili i progetti, in essere e in divenire, in cui crediamo e di cui abbiamo bisogno.

Il #Bandonellamatassa è nato in questo modo: abbiamo incrociato progetti per noi di significato perché indispensabili per il benessere (economico, sociale, culturale…) di gruppi di persone o di intere comunità che necessitavano di finanziamenti per essere avviati oppure per essere tenuti in vita e sviluppati. Ci siamo appassionati a tal punto da iniziare a cercare opportunità di finanziamento da condividerle con i nostri clienti, considerando i progetti in questione anche come nostri, ad avvertirne il valore e la bellezza.

Siamo partiti dal monitorare i bandi per poi affinare la nostra ricerca in altri ambiti, cogliendo tutte le potenzialità e i limiti dei bandi stessi e avvertendo la necessità di cercare altrove, di ampliare la conoscenza e la competenza rispetto ad altri strumenti di finanziamento, intuendo che gli strumenti non sono mai neutri e che ogni progetto ha un suo DNA, un suo contesto di riferimento, degli stakeholder propri e unici, che fanno sì che non tutti gli strumenti sono efficaci per finanziarlo, per sostenerlo, per farlo crescere. Intuizioni che, proprio affiancando molti progetti, hanno permesso di focalizzare al meglio il metodo funding mix.

Al funding mix si arriva, dal funding mix non si parte. Masticando un’idea, un progetto, un servizio già attivo, cogliamo quale strategia di finanziamento mettere in campo, utilizzando contemporaneamente almeno 2 strumenti/opzioni di finanziamento. Il mix sta proprio nel mettere insieme opportunità differenti ma coerenti e dialoganti fra loro.


Vuoi leggere l’articolo completo?
Potrai conservarlo, rileggerlo, condividerlo.


Secondo: il funding mix è un processo ovvero l’elefante si mangia a tocchetti.
Terzo: gli strumenti del fundraising non sono neutri.
Quarto: lavorare in squadra, fare funding mix.
Quinto: se non ci crediamo noi, nessuno ci crederà.


Il funding mix, descritto sinteticamente in questo articolo, ha preso forma nella nostra équipe a partire dal 2014. Quanto abbiamo consolidato ci porta a cercare sempre opportunità e strumenti nuovi. Continuiamo ad approfondire il metodo e a goderne – insieme ai nostri clienti, alle organizzazioni che affianchiamo e ai loro stakeholder – ogni qualvolta i progetti crescono, si moltiplicano e diventano tangibili per molte persone.
Questo per noi è il funding mix: sortirne insieme, we care!


Per tutte quelle realtà che hanno un’idea o un progetto ma non hanno ancora trovato il giusto finanziamento per poterla mettere in pratica.

Per chi vuole impegnare tempo ed energie per realizzare i progetti e per cercare il giusto bando per finanziarli.

Per chi lavora nel sociale, nella cultura, ma anche per le imprese e in particolare per le startup.

Scopri il Bando nella matassa oppure prenota qui il tuo appuntamento per conoscerci