Don’t Look Up

“Don’t look up” è un film del 2021 del regista Adam McKay. È diventato in pochi mesi un “classico” e suscitato profondi dibattiti.
La storia racconta di un gruppo di scienziati (tra gli attori che l’interpretano ci sono Leonardo Di Caprio e Jennifer Lawrence) che scopre l’impatto imminente di una cometa contro la Terra. Senza mai nominarla, la pellicola è una intelligente allegoria della crisi climatica: le evidenze scientifiche non bastano contro la pochezza della politica, gli interessi economici, l’insipienza dei media, la volontà dei cittadini di “voltarsi dall’altra parte” (in questo caso di non guardare verso l’alto), ovvero di non arrendersi all’evidenza del dramma in atto.

L’impatto è dunque visto come un’emergenza risolvibile nel breve periodo, grazie a non meglio identificate competenze e capacità. Il mondo è cieco di fronte al fatto che si trova in realtà di fronte a una crisi, profonda e definitiva, prevedibile e lampante, che richiede cambiamenti diffusi e di lungo periodo. L’alternativa è tutt’altro che un lieto fine.

Photo by Bryan Goff @Unsplash