News letter 09 | I giovani e le domande che dobbiamo porci

La ripartenza della scuola in presenza porta con sè la speranza e l’augurio di una ripartenza per tutti. L’inizio di settembre è un momento in cui tutti guardano ai più giovani e alla loro capacità di trasformare e innovare gli ambienti in cui vivono. Come far tesoro di questa energia?

Abbiamo deciso di occuparci di giovani nella newsletter di settembre, al cui interno troverai:

  • I giovani e le domande che dobbiamo farci – l’editoriale di Cinzia Stillavato e Pietro Raitano 
    “Vogliamo davvero seriamente e profondamente ascoltare quello che le nuove generazioni hanno da dire? E forse hanno da dirci? Da dire a noi che siamo adulti? Crediamo, noi adulti, che ci sia una competenza e una saggezza che i giovani di oggi ci possono portare? Siamo disposti a preservare degli spazi dedicati a questo ascolto?”
  • Quel che possiamo imparare – L’intervento di Stefano Laffi di Codici Ricerca e Intervento
    “Coltivare nuclei giovanili capaci di riflessione, proposta e condivisione, è un lavoro: non basta chiedere ai giovani se hanno una buona idea. È una cosa che va allenata e costruita fino a quando non dà i suoi frutti.” 
  • La Costituzione del 2050 – Intervista a Maria Zagaria, giovane Alfiere della Repubblica
    “La costituzione è il pilastro su cui si basa la nostra civiltà. Ritengo che la nostra Costituzione non sia né sbagliata, tantomeno arretrata: contiene principi che non verranno mai meno. Tuttavia ci sono alcuni aspetti che mancano. È un po’ come se fosse giunto il momento di aggiornarla, di aggiungere, rielaborare.”
  • Nel mondo del lavoro sociale– Le voci di Novella Macconi e Massimiliana Ramponi.
    “Oggi, i giovani che cercano lavoro sono maggiormente in grado di sostenere i colloqui. Tra tantissime scelte sono loro a scegliere l’azienda e non l’azienda a scegliere i lavoratori. Questo cambia completamente la prospettiva degli adulti che valutano i giovani candidati.”
  • Le età dell’Europa – i Data di settembre
    “L’Unione Europea continua a invecchiare e la quota di bambini e giovani nella sua popolazione è in continua diminuzione negli ultimi anni. “
  • Non solo Neet – la Proteina di settembre
    “Come hanno vissuto il 2020 i giovani italiani? Com’è cambiata la frequenza in classe e nei corsi universitari? Quale l’impatto sulle scelte formative?”

Per leggere la newsetter clicca qui

Photo by Jed Villejo on Unsplash

Lascia un commento