Newsletter 05|2021 Dai fatti alle parole. La comunicazione nelle organizzazioni

Nel numero di maggio della newsletter di Excursus ci siamo focalizzati sulla comunicazione nelle organizzazioni.
Al suo interno trovi:

  • Dai fatti alle parole – l’editoriale di Pietro Raitano.
    La comunicazione è strategia. È accompagnare un’organizzazione laddove vuole andare. Ed è aprire cammino mentre si cammina..;
  • Prima i sassi grossi – la Voce di Elisabetta Casali, Consulente per la Comunicazione & Fundraising.
    Tempistica, obiettivi chiari, strategia: sono essenziali per le organizzazioni, insieme all’essere meno autoreferenziali possibile. E senza dimenticare che, come in un’amicizia, la continuità paga;
  • Il triangolo virtuoso della comunicazione – la Scia di Dario Bolis, Direttore Area Comunicazione e Relazioni Esterne per la Fondazione Cariplo.
    Organizzazioni, media, aziende: dalla sinergie possono nascere nuove formule, nuovi risultati. Ma servono approccio analitico e un patto generazionale.;
  • Brand attivismo Marco Bardazzi, giornalista, comunicatore, cofondatore di Bea – Be a Media Company ed ex direttore comunicazione ENI.
    I consumatori chiedono sempre più alle aziende di prendere posizione su temi che non sono direttamente inerenti il loro prodotto. Vedremo sempre più le aziende entrare in temi di attualità da cui prima si tenevano lontane.;
  • La forza è nel messaggioMatteo Ippolito, Responsabile Comunicazione per la Croce Rossa Italiana, Comitato di Milano.
    Per quanto piccola, ogni organizzazione può mettere in atto azioni che siano coerenti con gli obiettivi di comunicazione, sia sul breve sia sul lungo periodo. Tre traguardi: informare, coinvolgere, ascoltare.;
  • Disinformazione e fake news durante la pandemia: il ruolo delle agenzie di comunicazionea – i Data di maggio.
    Il web è frequentato soprattutto dai più giovani e dai più scolarizzati. Ma al crescere della popolazione che si affaccia al digitale, corrisponde l’aumento del numero di italiani che sono esposti al rischio di rimanere vittima di manipolazione informativa.;
  • L’istinto di narrare– la Proteina di maggio.
    Nessun altro animale dipende dalla narrazione quanto l’essere umano. 

Per leggere la news letter clicca qui

Photo by jesse ramirez on Unsplash

Lascia un commento